Tris di tartare di tonno.

Difficoltà: FACILE - Tempo: 30 MINUTI - Contenuto calorico: 210 Kcal a porzione

Ingredienti per 4 Porzioni:

  • 400 g di filetto di tonno rosso fresco pulito
  • 5 cucchiai di olio EVO
  • 3 cucchiai di succo di limone
  • 1/2 limone tagliato a spicchi
  • 10 foglie di basilico
  • 1 spicchio d’aglio (facoltativo)
  • 1 cucchiaio di pinoli
  • 1 cucchiaino di polpa di olive nere
  • alcune foglie di lattuga

Preparazione ricetta:

Tagliate il tonno a dadini di circa 1/2 cm di lato. Raggruppate i dadini in 3 parti uguali. Fatto ciò preparate le 3 tartare come segue:

1) Tartare di tonno al limone: condite 1/3 della polpa di tonno con 1 cucchiaio di olio, sale, pepe e succo di limone.

2) Tartare al pesto: pestate in un mortaio il basilico, i pinoli e l’aglio. Condite 1/3 della polpa di tonno con questo pesto, 3 cucchiai di olio d’oliva e un pizzico di sale.

3) Tartare alle olive: condite 1/3 della polpa di tonno con la polpa di olive, sale, pepe e 1 cucchiaio di olio d’oliva.

Disponete le tre tartare in 4 piatti fondi, decorando i piatti con un letto di foglie di lattuga, le olive nere, e uno spicchio di limone.

LA RACCOMANDAZIONE DI OSTEMATTO: quando acquistate il pesce chiedete sempre conferma al pescivendolo che sia freschissimo e trattato in maniera adeguata da poterlo mangiare "crudo". Infatti per legge il pesce da consumare crudo deve subire un trattamento di congelamento a -20°C per almeno 24 ore. Questa operazione è importantissima perché permette di debellare il parassita Anisakis simplex frequentemente presente nel pesce crudo causa di gravi disturbi gastrointestinali.

Pin It