ricetta veneta sarde in saor

Descrizione ricetta:

Sarde in saor (o in saore), tipica specialità veneta, composta da sarde fritte e cipolle bianche.

Difficoltà: FACILE - Tempo: 40 MINUTI - Contenuto calorico: 497 Kcal a porzione

Ingredienti (4 Porzioni):

  • 500 g di sarde freschissime
  • 500 g di cipolla bianca
  • 100 g di farina "00"
  • 1 litro di olio di semi vari da frittura
  • 1 bicchiere di vino bianco (o in alternativa di aceto bianco)
  • 6 cucchiai di olio EVO
  • sale quanto basta
  • pepe secondo i gusti

Preparazione ricetta:

Pulite le sarde (freschissime) eliminando la testa, le interiora, la lisca in modo da ottenere per ciascuna i 2 filetti ancora attaccati per la coda. Ora passate le sarde nella farina. Mettete a scaldate, in un'ampia padella, l'olio di semi e, una volta che sarà in temperatura, friggete le sarde, che poi metterete ad asciugare su fogli di carta assorbente. Nel frattempo che le sarde si asciugano fate insaporire la cipolla, tagliata a fettine sottili, in un'altra padella con l'olio EVO. Dopo pochi minuti aggiungete il vino bianco (o per chi lo preferisce l'aceto, come vorrebbe la ricetta originale) e lasciate sfumare a fuoco lento in modo che le cipolle si ammorbidiscano bene (circa 20 minuti). A fine cottura regolate di sale e di pepe. In un contenitore in pyrex alterate strati di cipolle e sarde e lasciate riposare per qualche ora. Ottime da gustare sia calde che fredde. La ricetta originale veneziana, prevede l'aggiunta di uva sultanina (20 g) e pinoli (20 g) e 1 cucchiaino di zucchero (all'inizio della cottura delle cipolle). In tal modo si accentuerà il sapore agrodolce della ricetta.

Pin It