ricetta mazze di tamburo fritte e impanate

 

Un contorno di stagione, croccante e sfizioso, a base di funghi: più precisamente cuciniamo le Mazze di tamburo (Macrolepiota procera) che, tra la fine dell'estate e l'inzio dell'autunno, incontriamo frequentemente durante le gite nei boschi...volendo potete servirle anche come antipasto o addirittura come secondo piatto.

Difficoltà: FACILE - Tempo: 30 MINUTI - Contenuto calorico: 355 Kcal a porzione

Ingredienti (4 Porzioni):

  • 4 grosse cappelle di mazza di tamburo
  • 3 uova
  • 300 g di pangrattato
  • 50 g di burro
  • 1 cucchiaio di parmiggiano reggiano grattugiato
  • 1 cucchiaio di latte
  • sale quanto basta
  • pepe secondo i gusti

Descrizione ricetta:

Partendo dai funghi interi per prima cosa eliminate i gambi, avendo cura di rimoverli completamente fino all'attaccatura sotto la cappella (eventuali residui di gambo risultano molto amari). Ora che avete solo le cappelle sciacquatele sotto abbondante acqua corrente, poi asciugatele delicamente con un canovaccio facendo attenzione a non romperle. In un recipente capiente rompete le uova, aggiungete il formaggio, il latte, il sale ed il pepe e poi sbattete il tutto con una forchetta per un paio di minuti. Ora preparatevi un altro ampio recipiente a bordi bassi in cui versare il pangrattato. Ora riprendete le cappelle di mazze di tamburo, passatele accuratamente nel recipiente delle uova, quindi prima di trsferirle nel recipene con il pangrattato per l'impanatura, strizzatele tra i due palmi delle mani in modo da elmininare l'uovo in eccesso ed appiattirle. Ora potete cuocerle per bene, a fuoco alto, in una grossa padella con il burro. Se non avete una padela sufficientemente capiente potete cuocerle 2 per volta con metà del burro ciascuna. Durante la cottura pigiatele e rigiratele di tanto in tanto con una paletta. Abbiate cura di cuocerle completamente in quanto crude mostrano una lieve tossicità. Buon appetito...

Pin It