maccarun_gamberi_carciofi

I "maccarunə", in dialetto abruzzese, sono gli spaghetti alla chitarra, detti anche maccheroni alla chitarra ovvero una tipica varietà di pasta all'uovo della cucina italiana.

Difficoltà: FACILE - Tempo: 30 MINUTI - Contenuto calorico: 469 Kcal a porzione

Ingredienti (4 Porzioni):

  • 400 g di spaghetti (maccheroni) alla chitarra
  • 3 carciofi
  • 20 gamberi di media grandezza
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 1 spicchio di aglio
  • il succo di 1/2 limone
  • 30 ml di olio EVO
  • sale quanto basta
  • pepe secondo i gusti

Preparazione ricetta:

Pulite i gamberi dalle teste e dai carapaci: tenete da parte i gamberi e mettete teste e carapaci in un pentolino, copriteli con acqua e portate ad ebollizione, schiacciando di tanto in tanto il contenuto; fate ritirare il liquido circa della metà poi filtrare il brodino che terrete da parte. Pulite i carciofi delle foglie esterne e dei gambi, divideteli in 2 metà, eliminate le barbette interne, poi tagliateli in fettine sottili che immergerete subito in acqua e limone. Mettete gli scarti dei carciofi (tranne le barbette) in'ampia pentola colma d'acqua e portate a bollore (userete poi quest'acqua per far cuocere la pasta). In un'ampia padella con olio, prezzemolo e aglio, fate soffriggere i carciofi, bagnandoli di tanto in tanto con il brodo dei gamberi. I carciofi devono risultare morbidi ma senza lessare troppo. Una volta cotti i carciofi (circa 15 minuti), unite i gamberi e cuocete solo per pochissimi minuti aggiungendo ancora del brodo. Aggiustate di sale e aggiungete un pizzico di pepe. Dopo aver scolato gli scarti dei carciofi, salate l'acqua e fate cuocete gli spaghetti tenendoli al dente, quindi scolateli e terminate la cottura nella padella con i carciofi e i gamberi, aggiungendo se necessario qualche altro goccio di brodo. Ora suddividete gli spaghetti nei piatti, decorate col qualche fogliolina di prezzemolo, condite con un goccio di olio extravergine a crudo e servite subito.

Pin It