ricetta pollo al curry con riso bianco pilaf

Il "masala", noto in Italia con il nome curry, è una miscela, di origine indiana, di spezie pestate nel mortaio. A seconda della formulazione si avrà un curry "mild" ovvero mediamente piccante, o "sweet" ovvero molto piccante, contrariamente a quanto il termine inglese potrebbe far pensare. La formulazione classica del curry comprende pepe nero, cumino, coriandolo, cannella, curcuma, ma anche chiodi di garofano, zenzero, noce moscata, fieno greco, peperoncino. Il riso pilaf con il pollo al curry è ottimo sia come primo che come piatto unico. L'originalità di questa ricetta sta nell'utilizzare la mela e lo yogurt per renderla delicatissima!

Difficoltà: FACILE - Tempo: 30 MINUTI - Contenuto calorico: 590 Kcal  a porzione

Ingredienti per 4 Porzioni:

  • 1 cipolla
  • 30 ml di olio EVO
  • 2 cucchiaini di curry
  • 1 mela golden
  • 1 vasetto di yogurt bianco naturale da 125 g
  • 1 petto di pollo da 600 g tagliato a bocconcini
  • sale quanto basta
  • pepe secondo i gusti

Per il riso Pilaf:

  • 30 g di burro
  • 50 g di cipolla tritata finemente
  • 300 g di riso Basmati
  • 600 g di brodo

Preparazione (pollo al curry):

In un tegame con l'olio fate un soffritto con la cipolla tritata e, quando sarà imbiondita, unite il curry e poi la mela sbucciata, detorsolata e tagliata in piccoli cubetti. Lasciate cuocere 1 minuto, poi aggiungete lo yugurt e girate qualche istante finché sarà tutto ben amalgamato e cremoso. A questo punto unite il petto di pollo tagliato in bocconcini e fate cuocere a fuoco moderato, con la pentola coperta ma non totalmente (lascaite un piccola apertura) per 20 minuti. Al termine della cottura regolte di sale e di pepe.

Preparazione (riso Pilaf):

Sciacquate il riso con cura sotto l'acqua corrente utilizzando un colino, quindi lasciatelo scolare ed asciugare. In un'ampia casseruola (senza parti in plastica pechè successivamente la mettere in forno) con 20 g di burro, fate cuocere lentamente la cipolla senza lasciarla imbiondire. Unite il riso e mescolatelo finché vedrete che si sarà ben imbevuto di condimento. Versate il brodo bollente, fate riprendere il bollore, poi coprite bene la casseruola con della stagnola e mettetela in  forno caldo (a 180°C)  per 15/20 minuti senza mescolare il riso. Toglietelo dal forno (una volta tolto dal forno, il riso dovrà presentarsi ben asciutto), versatelo in una terrina, unite il rimanente burro e dividete i grani (questa è la caratteristica del riso pilaf!) con una forchetta.

Pin It