5 1 1 1 1 1

tartare 

La tartare è un piatto molto apprezzato in Francia. Il nome deriva dalla leggenda secondo la quale il popolo nomade dei tartari, originari dell'Asia centrale, non avendo tempo per cucinare ponevano la carne sotto le selle dei propri cavalli per trovarla ammorbidita al momento del pasto.

Difficoltà: FACILE - Tempo di preparazione: 00:10 - Tempo di cottura: 00:00 - Contenuto calorico: 158 Kcal

Ingredienti (4 Porzioni):

  • 400 g di carne cruda molto magra tritata di vitellone o manzo (freschissima)
  • 1/4 di cipolla dolce tritata molto fine
  • 10 capperi
  • 5 g di prezzemolo tritato
  • 2 cucchiaini di senape
  • 1 cucchiaino di tabasco
  • 4 cucchiai di olio EVO
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • 1 rosso d’uovo crudo freschissimo
  • sale quanto basta
  • pepe macinato secondo i gusti

Preparazione ricetta:

Mettete la carne macinata cruda in una ciotola, conditela con tutti gli ingredienti elencati. Mescolate il tutto con delicatezza e poi con le mani, o aiutandovi con un cucchiaio o con uno stampo della forma desiderata, disponetela nel centro dei piatti, sopra un letto di insalata o di cetrioli. Potete preparare la tartare in anticipo, comunque non più di un’oretta prima di mangiarla, conservandola in frigorifero. Condite con un filo d'olio extravergine di oliva a crudo, una spolverata di pepe a piacere e una macinata di sale rosa dell'himalaya (se disponibile).
Potete ulteriormente decorare la tartare ricoprendola con qualche cappero o semplicemente con un rametto di prezzemolo oppure seguendo la vostra fantasia.

LA RACCOMANDAZIONE DI OSTEMATTO: quando acquistate la carne chiedete sempre conferma al macellaio che sia freschissima in modo da poterla mangiare cruda. Potete comprare la carne già macinata o meglio ancora potete tritarla voi al coltello appena prima di prepararla.

Pin It