5 1 1 1 1 1

Ricetta pasquale torta pasqualina pasqua

La torta pasqualina ligure (più precisamente genovese). Tipica della festività pasquale è una torta salata ripiena di erbette, carciofi, ricotta e uova intere.

Difficoltà: MEDIA - Tempo di preparazione: 02:30 - Tempo di cottura: 01:30 - Contenuto calorico: 597 Kcal

Ingredienti (4 Porzioni abbondanti):

Per la pasta:

  • 300 g di farina
  • 1 cucchiaio di olio
  • 125 ml di acqua tiepida
  • sale quanto basta

Per il ripieno:

  • 4 carciofi
  • 50 ml di olio EVO
  • 1 spicchio di aglio
  • 2 cucchiai di prezzemolo (o maggiorana) tritato
  • 1 limone
  • 100 g di foglie di bieta (erbette)
  • 200 g di ricotta
  • 25 g di formaggio grattugiato
  • 6 uova
  • 1 cucchiaio di farina bianca
  • 1 noce di burro
  • sale quanto basta
  • pepe secondo i gusti

Preparazione ricetta:

Private i carciofi delle foglie dure esterne, della parte dura distale dei gambi e spuntateli, eliminando tutte le spine. Tagliateli a metà, eliminate le barbette interne, poi riduceteli in spicchi e metteteli subito a bagno in acqua e limone. Setacciate la farina a fontana sul tavolo. Al centro mettete un cucchiaio di olio, l'acqua tiepida e il sale. Lavorate l'impasto, che dovrà risultare abbastanza morbido, per 15 minuti. Coprite con un panno asciutto ricoperto a sua volta da uno inumidito e lasciate riposare. Nel frattempo lavate le foglie di erbette, fatele cuocere in poca acqua e sale, poi scolatele, strizzatele bene e tritatele. In un tegame con metà dell'olio fate imbiondire lo spicchio di aglio, unite gli spicchi di carciofo ben scolati e lasciateli cuocere lentamente, aggiungendo il prezzemolo tritato verso fine cottura. Togliete i carciofi e nel condimento rimasto nel tegame fate insaporire le erbette cotte. Intanto mettete in una terrina, la ricotta, il parmigiano grattugiato, 2 uova, il cucchiaio di farina, sale e pepe e mescolate bene. Unitevi le erbette e i carciofi quando saranno diventati freddi, dopo aver tolto lo spicchio di aglio. Riprendete la pasta e dividetela in 6  pezzi tenendo sempre coperti quelli che non lavorate, per evitare che si secchino. Lavorate 3 pezzi di pasta (uno alla volta) con il mattarello e tirate la sfoglia sottilissima (vi riuscirà ancora più sottile se continuerete la lavorazione con le mani infarinate, facendo però attenzione a non romperla). Distendete le 3 sfoglie sul fondo di una tortiera imburrata, facendole aderire bene al fondo e ai bordi. Spennellate la superficie della sfoglia con dell'olio prima di appoggiare sopra un'altra. Versate al centro il ripieno preparato; formate nel ripieno, con il dorso di un cucchiaio, 4 incavi in ognuno dei quali romperete un uovo intero che condirete con un goccio di olio, una spolverata di parmigiano, sale e pepe. Riprendete i rimanenti pezzi di pasta e formate altre 3 sfoglie; ricoprite con esse il ripieno procedendo come sopra, cioè spennellando dell'olio tra uno strato di pasta e il successivo. Punzecchiate con la forchetta la pasta, evitando di rompere le uova sottostanti. Mettete a cuocere in fono moderato (160 °C) per 1 ora, finché la superficie sarà ben dorata. Servite la torta ben calda, tagliandola in fette con un coltello affilato.
Pin It