5 1 1 1 1 1

ricetta patatine fritte

Patate tagliate a fiammifero e fritte in padella. In altre parole le classiche patatine fritte che piacciono a tutti e, se fatte a mano, sono ancora più sfiziose.

Difficoltà: FACILE - Tempo di preparazione: 00:30 - Tempo di cottura: 00:15 - Contenuto calorico: 402 Kcal

Ingredienti per 4 Porzioni:

  • 1 kg di patate da frittura
  • 1 litro di olio di semi vari da frittura
  • sale quanto basta

Preparazione ricetta:

Sbucciate le patate, pareggiatene tutti i lati formando un rettangolo, poi tagliatele a fette sottilissime dalle quali ricaverete delle listarelle a forma di fiammifero. Immergete queste in acqua fredda fino al momento di cuocerle, poi sgocciolatele, asciugatele delicatamente con un telo e mettetele a cuocere, poche alla volta, in una padella con abbondante olio fumante. Quando le patate saranno dorate e croccanti, sgocciolatele su carta assorbente. Salate abbondantemente e servite le patate ben calde.

Il CONSIGLIO DI OSTEMATTO: una corretta frittura si ottiene quando il cibo è immerso in un bagno d'olio che, raggiunta una temperatura di 160-180°C, provoca l'evaporazione dell'acqua superficiale (da qui la formazione della famosa crosta dorata) e la cottura omogenea della parte interna dell'alimento. Spesso si cade in errore friggendo in poco olio, a temperatura ancora bassa e con molto cibo per volta. In queste condizioni si provoca un maggiore assorbimento di olio da parte del cibo che stiamo per friggere. Per testare la temperatura dell'olio fate una prova immergendo una mollica di pane: se friggerà immediatamente e vivacemente la temperatura è quella giusta! Le Kcal indicate per questa ricetta considerano un assorbimento di olio di frittura pari a 100 g.

Pin It