Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

ricetta trofie condite con una crema di capesante e ceci

Un primo piatto per palati fini...trofie condite con un sughino a base di coralli di capesante e una crema di ceci.

Difficoltà: FACILE - Tempo di preparazione: 01:40 - Tempo di cottura: 01:30 - Contenuto calorico: 581 Kcal

Ingredienti (4 Porzioni):

  • 400 g di trofie fresche
  • 4 grosse capesante
  • 100 g di ceci secchi
  • ½ bicchiere di latte
  • brodo di pesce (io l'ho fatto con delle teste di gamberi)
  • 10 g di burro
  • 40 ml di olio EVO
  • 1 ciuffetto di erba cipollina
  • sale quanto basta
  • pepe secondo i gusti

Preparazione ricetta:

Tenete i ceci immersi in acqua fredda per 10/12 ore, poi scolateli. Mentre sono ancora nel colino versatevi 2 cucchiai di bicarbonato, scuotendoli bene in modo che tutti i ceci vengano avviluppati. Dopo 15 minuti sciacquateli sotto abbondante acqua corrente in modo da eliminare il bicarbonato. Ora mettete i ceci in una casseruola, versatevi 1 litro e 1/2 di acqua fredda e fateli lessare per circa 1 ora, fino a che saranno ben cotti. Terminata la cottura passateli al passaverdura (in modo da eliminare le bucce) e raccogliete la passata nel frullatore. Aggiungete sale, pepe, metà dell'olio, qualche goccio di latte e date una prima frullata. Continuate ad aggiungete latte poco alla volta fino ad ottenere una consistenza bella cremosa e non troppo densa. Sciacquate le capesante, dividete le noci bianche dai coralli arancioni. Trasferite i coralli in una padella con il burro e fateli saltare 5 minuti a fuoco vivace. Una volta pronti riponeteli nel frullatore insieme alla crema di ceci, aggiungete anche qualche pizzico di erba cipollina lavata e sminuzzata e frullate ancora. Fate cuocere la pasta in abbondante acqua salata insaporita con del brodo di pesce: io ho fatto bollire delle teste di gamberi per 10 minuti nell'acqua in cui poi ho cotto la pasta. Nel frattempo trasferite il sugo dal frullatore ad un'ampia padella e scaldatelo a fuoco basso. Se necessario regolate di sale e di pepe ed aggiungete qualche goccio di acqua di cottura della pasta per ottenere la giusta cremosità. Nel contempo mettete le noci di capesante tenute da parte nello stesso pentolino col burro in cui avete cotto i coralli e fatele scottare anch'esse per 5 minuti a fuoco vivace. Scolate la pasta al dente e fatela saltare qualche istante nella padella insieme al sugo, girando bene. Ora potete impiattare, decorare con le noci di capesante, con dell'erba cipollina tritata, aggiungete un filo di olio a crudo e servire in tavola. Buona ricetta!
Pin It