5 1 1 1 1 1

ricetta minestra d'orzo con fave e piselli

Una raffinata zuppa d'orzo con fave e piselli. La serviamo, a piacere, versata sopra un uovo crudo freschissimo.

Difficoltà: MEDIA - Tempo di preparazione: 01:00 - Tempo di cottura: 00:50 - Contenuto calorico: 692 Kcal

Ingredienti (4 Porzioni):

  • 100 g di farro perlato (quello decorticato necessita l'ammollo)
  • 300 g di piselli freschi sgranati e lavati (o 150 g di piselli secchi)
  • 300 g di fave fresche sgranate e lavate (o 150 g di fave secche)
  • 1 gambo di sedano
  • 1 carota
  • 1 pezzetto di cotenna di maiale (30 g giusto per insaporire la zuppa)
  • 30 ml di olio EVO
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio di aglio
  • 4 fette di pane casereccio
  • qualche fogliolina di prezzemolo
  • 4 uova freschissime
  • sale quanto basta
  • pepe secondo i gusti
  • 20 g di parmigiano grattugiato (a piacere +19 Kcal)

Preparazione ricetta:

Se usate i piselli secchi, le fave secche e l'orzo decorticato, lasciateli in ammollo per almeno 8 ore (seguite il tempo indicato dal produttore). Lavate e mondate la carota, il sedano, la cipolla e lo spicchio d'aglio. Mettete su fuoco un'ampia pentola, possibilmente di terracotta, con 1,5 litri di acqua. Mentre si scalda iniziate ad aggiungete la carota, il gambo di sedano, la cipolla (tagliata in quarti), lo spicchio di aglio e 2 cucchiai di olio. Quando l'acqua sarà prossima a bollire unite le fave, i piselli e poi l'orzo che avrete ben scolato e sciacquato sotto acqua corrente. Unite anche la cotenna di maiale e lasciate cuocere con il coperchio, a fuoco lento, fino a che non saranno completamente ammorbiditi (circa 40 minuti), girando di tanto in tanto ed aggiungendo dell'altra acqua bollente se necessario. Trascorso questo tempo scoprite la pentola e continuate la cottura fino ad attenere una consistenza cremosa non troppo liquida. Terminata la cottura (quando i legumi saranno ben ammorbiditi), togliete la cotenna e le verdure rimaste intere, poi regolate di sale e di pepe. Fate scaldare nel forno a bassa temperatura 4 piatti fondi, poi (a temperatura più alta) tostate le fette di pane tagliate a pezzetti. Rompete un uovo in ciascun piatto, versatevi sopra la zuppa bollente, poi versate a filo il rimanente olio, insieme a qualche fogliolina di prezzemolo come decorazione. Giratela bene nel piatto prima di gustarla. Servite a parte i crostini di pane tostato da immergere nella zuppa. A piacere potete spolverare la zuppa con il parmigiano grattugiato. 
Pin It