Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

ricetta toscana rivisitata fagioli uccettello

Il contorno più famoso della cucina tradizionale fiorentina? I fagioli all’uccelletto...l'amico Tannino ha rivisitato questa ricetta, trasformandola in un delizioso primo piatto.

Difficoltà: FACILE - Tempo di preparazione: 01:00 - Tempo di cottura: 00:45 -  Contenuto calorico: 289 Kcal a porzione

Ingredienti (4 Porzioni):

  • 800 g di fagioli freschi o 400 g di fagioli secchi tipo cannellini
  • 400 g di pomodori maturi a grappolo
  • 1/2 bicchiere di salsa di pomodoro
  • 40 ml di olio EVO
  • 100 g di mollica di pane casereccio
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 rametto di salvia
  • 1 pizzico di peperoncino (a piacere)
  • sale quanto basta
  • pepe secondo i gusti

Preparazione ricetta:

Se utilizzate i fagioli secchi lasciateli a bagno per 12 ore. Poi mettete i fagioli in una pentola di terracotta con abbondante acqua, portateli rapidamente ad ebollizione cuoceteli fino a che saranno ben ammorbiditi ma senza sfaldarsi, quindi scolateli e teneteli da parte, conservando anche 2 tazze di acqua di cottura. In un tegame in terracotta con 30 ml di olio fate dorare gli spicchi d’aglio insieme alle foglie di salvia. Dopo due o tre minuti aggiungete i pomodori (che avrete sbucciato e privato dei semi) e la salsa di pomodoro. Fate cuocere fino ad ottenere un sughino piuttosto denso. Quindi togliete l'aglio e aggiungete i fagioli, girate, regolate di sale e di pepe e, a piacere, unite un pizzico di peperoncino. Proseguite la cottura per circa 15 minuti girando ed assaggiando di tanto in tanto i fagioli per valutarne meglio il grado di cottura. Quando mancano 5 minuti al termine della cottura aggiungete la mollica di pane casereccio grossolanamente sminuzzata e, se necessario, aggiungete qualche goccio di acqua bollente (possibilmente quella tenuta da parte riportata in tempetura). Il risultato finale dovrà essere una zuppa dalla consistenza cremosa ma non troppo liquida. Impiattate e servite con una macinata di pepe nero e un goccio di olio versato a filo.
Pin It