Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

ricetta risotto alla pilota

Il nome curioso di questo piatto tipico del mantovano, ha origine dal nome dialettale dei braccianti delle riserie: in mantovano infatti le riserie sono dette "pile" e i "piloti" erano appunto coloro che vi operavano. Poiché il lavoro nelle "pile" si svolgeva in modo continuato non c'era molto tempo da dedicare alla preparazione del pranzo e questa tecnica permetteva di cuocere il riso senza che fosse necessario seguirne la cottura. Al termine di questa il riso viene condito con l'impasto fresco della salsiccia, anche se in origine il condimento era molto più semplicemente un soffritto di cipolla.

Difficoltà: FACILE - Tempo di preparazione: 01:40 - Tempo di cottura: 01:30 - Contenuto calorico: 701 Kcal

Ingredienti (4 Porzioni):

  • 50 g di burro
  • 2 salamelle (260 g circa)
  • 400 g di riso
  • 50 g di parmigiano
  • un pizzico di cannella

Preparazione ricetta:

Sciogliete il burro in un tegame e fate cuocere lentamente, per circa 1 ora, le salamelle precedentemente pelate e tritate. In una pentola alta e stretta fate bollire dell'acqua poco salata, versatevi il riso (servendovi di un foglio di carta avvolto ad imbuto) facendo in modo che il riso, cadendo lentamente al centro della pentola, formi una sorta di cono. Con un mestolo togliere l'acqua finché in suo livello toccherà appena l'estremità del cono di riso. Lasciarlo cuocere per 10/12 minuti, scuotendo il tegame ad intervalli regolari, in modo che la base della piramide si allarghi. A questo punto togliete la pentola dal fuoco ed aggiungete il condimento di salamelle, il parmigiano, grattugiato ed un pizzico di cannella in polvere, mescolate e coprite la pentola prima con un tovagliolo piegato poi con il coperchio. Avvolgete tutta la pentola con un panno, perché rimanga ben calda. Dopo 20/25 minuti il riso sarà pronto. Salate se necessario e pepate secondo i gusti prima di servire.
Pin It